NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

 

 

Mongee la banana con la buccia commestibile.

Ecco una notizia curiosa che arriva dal Giappone della banana a breve si mangerà anche la buccia.

Una ditta Giapponese, la D&T Farms, tiene le piante di banana congelate a -60 °C, per poi ripiantarle in ambienti a 27 °C, dove crescono molto rapidamente.

Lo sbalzo di temperatura e la crescita veloce producono una banana con una buccia morbida, sottile, dolce, che non matura interamente.

 "Freeze thaw awakening" è il nome dato alla tecnica produttiva, che crea  una varietà di banana detta "MONGEE".

Le Mongee vengono vendute, al prezzo di 6 dollari (4,8 euro) a banana.

Le disponibilità di questi frutti è ancora limitata, ma l'azienda ha intenzione di espandersi: attualmente il Giappone, come molti paesi nel mondo, importa il 99% delle banane che consuma.

Il frutto è coltivato senza pesticidi e  rispetto alle banane tradizionali apporta alcuni nutrienti extra come il triptofano, la vitamina B6, il magnesio, lo zinco e molto zucchero.

La Mongee è più piccola delle banane comuni, ma contiene 24,8 grammi di zucchero, contro i 18 grammi in media di questi frutti.

Chi ha assaggiato la banana con la buccia sostiene che abbia un sapore che ricorda quello dell’Ananas.

Buon appetito a tutti.

 

(Fonte Focus)